Effetti del porno sul corpo umano e sul cervello

Cosa fa il porno al tuo cervello?

Come esseri umani, abbiamo un complicato sistema di mente e corpo.

Non è facile capire come reagisce il nostro cervello a certi aspetti della vita. Non sarebbe molto più facile se fossimo nati con un manuale di istruzioni? Per dirci cosa ci fa funzionare e cosa no.

Cosa ha un effetto positivo sul nostro cervello e cosa no?

Ma, grazie alla scienza e alla ricerca, oggi conosciamo gli effetti di varie attività e merci sul nostro cervello e sul nostro corpo.

Per fortuna la scienza ha anche capito come la pornografia su Internet influisce sul cervello e sul corpo umano. Ora che abbiamo queste informazioni, non è mai troppo tardi per apprenderle. È una questione complessa, ma come un’auto, non dobbiamo sapere tutto del motore per imparare a guidarlo in sicurezza.

Ora, il porno su Internet ha cambiato completamente la scena del porno.

C’è una netta differenza nel porno attraverso i secoli. Con la vasta portata di Internet, il porno è ovunque. Chiunque abbia uno smartphone abbastanza decente può facilmente accedere al porno con un semplice clic di un pulsante.

Come risultato di questa rete, il porno colpisce il cervello in modo molto più diretto e inconscio. Rispetto all’effetto che avrebbe avuto sui nostri predecessori.

È stato progettato specificamente utilizzando tecniche di persuasione tecnologica altamente sofisticate per cambiare i nostri pensieri e comportamenti. Queste tecniche possono rendere gli utenti dipendenti e portare a un’escalation verso generi di porno più estremi.

Oggi, la dipendenza dal porno o l’uso problematico della pornografia colpisce circa il 5-8% della popolazione adulta a livello globale.

Le persone che sono dipendenti dal cyber-porn trascorrono almeno 11-12 ore a guardare porno online ogni settimana, anche se questo importo può essere molto più alto. Perché sta succedendo?

Negative Auswirkungen auf das Gehirn

# 1 Causa per la dipendenza da porno

Un sondaggio condotto dall’American Neuroscience Association ha mostrato che 1 persona su 6 negli Stati Uniti ha sintomi lievi o gravi di dipendenza da pornografia.

Fornisce inoltre dati secondo cui le persone nella fascia di età compresa tra 14 e 36 anni sono più inclini a sviluppare una dipendenza dal porno oggi nei paesi in via di sviluppo.

La maggior parte delle persone intervistate ha ammesso di guardare il porno solo come un piacere colpevole all’inizio. Ma, con il passare del tempo, si sono ritrovati a passare sempre più tempo su Internet guardando materiale pornografico.

Questo perché guardare il porno è un comportamento altamente escalation.

Se sei abituato a dedicarti al porno una volta alla settimana e finora ti ha dato un’immensa soddisfazione, noterai dopo un po ‘di tempo che guardarlo una volta alla settimana non soddisferà più le tue esigenze.

Come funziona?

Il consumo frequente di pornografia porta all’escalation. Questo è il risultato della natura avvincente del porno. Più porno guardi, più lo brami.

Ma ciò che è interessante qui è che ne desidererai dosi maggiori ogni volta. Con il passare del tempo, i consumatori di pornografia hanno bisogno di dosi crescenti di materiale pornografico per provare lo stesso livello di soddisfazione che hanno provato l’ultima volta che l’hanno visto.

Oggi potresti sentirti soddisfatto dopo aver visto un video porno, ma tra due o tre giorni ti ritroverai a consumare tre video al giorno.

Questo processo di escalation non si applica solo alla quantità di porno che guardi.

Include anche il tipo di porno che scegli di guardare.

Questo processo di escalation non si applica solo alla quantità di porno che guardi. Include anche il tipo di porno che scegli di guardare. Di solito si inizia con il porno softcore e in pochi mesi si finisce per cercare un porno più estremo e hardcore. Con l’entrata in vigore del comportamento crescente, i consumatori di pornografia bramano sempre più porno ma iniziano a goderselo sempre meno allo stesso tempo.

Effetto del porno sul cervello

Fragst du dich, warum Pornos so stark süchtig machen? Was macht es zu einem eskalierenden Verhalten? Welche Auswirkungen hat es auf mein Gehirn? Wir haben alle Antworten für Sie!

La semplice risposta sarebbe che il porno funziona in modo simile alle droghe. Come l’effetto di una droga può variare da persona a persona, è lo stesso con la pornografia.

Come le sostanze che creano dipendenza, le scene porno causano iperstimolazione, che porta a livelli estremamente elevati di secrezione di dopamina nel cervello.

Questo è altamente innaturale. Maggiore è l’indulgenza, maggiore è il livello di dopamina secreta. Questo incasina il sistema di ricompensa della dopamina nel tuo cervello.

Di conseguenza, il tuo cervello smette di rispondere ad altre fonti naturali di piacere. Man mano che questa diventa un’abitudine, il tuo cervello inizia lentamente ad associare il porno con la dopamina.

È così che iniziano le voglie.

Il principale colpevole

L’unica cosa che la pornografia colpisce maggiormente nel cervello umano è il livello di dopamina.

La dopamina è un tipo di neurotrasmettitore. Il tuo corpo lo produce e il tuo sistema nervoso lo usa per inviare messaggi tra le cellule nervose. Conosciuto anche come il messaggero chimico.

La dopamina gioca un ruolo nel modo in cui proviamo piacere. È una parte importante della nostra capacità umana unica di pensare e pianificare.

Ci aiuta a sforzarci, concentrarci e trovare cose interessanti.

Il vero problema con la pornografia e la dopamina è che la pornografia è così accessibile grazie a Internet. Per capirlo dobbiamo considerare l’Effetto Coolidge, che afferma che nel tempo , il desiderio sessuale diminuirà con un solo compagno e aumenterà con uno nuovo.

Secondo questa teoria, il desiderio sessuale aumenta da un fattore di “novità”. Ora, inserisci la pornografia nell’equazione.

Abbiamo un’affinità nel desiderare cose “nuove” perché producono più dopamina, più eccitazione, e con la pornografia le opzioni per le nuove persone sono infinite.

La pornografia cambia letteralmente il nostro cervello per desiderare più pornografia, proprio come bere soda ti farà desiderare più soda, o che avere caramelle ti farà desiderare più caramelle.

I nostri cervelli diventano “cablati” per avere la pornografia e cercarla.

In conclusione, sapere che il tuo impulso a vedere la pornografia ha un forte legame con il modo in cui il tuo cervello è cablato, aiuterà il processo di recupero. Smettere di pornografia non significa solo astenersi da essa, ma ricablare il tuo cervello per smettere di desiderare quei colpi di dopamina.

Ricerche condotte:

Il Salk Institute ha condotto quest’anno uno studio che esamina il effetti della dopamina sulle decisioni dei topi.

Il Salk Institute ha condotto quest’anno uno studio che indaga sugli effetti della dopamina sulle decisioni dei topi. Lo studio ha monitorato i topi mentre prendevano decisioni che richiedevano l’attivazione di due diverse leve per ottenere una ricompensa in base a quanto tempo le leve erano scomparse. Se i trigger sono scomparsi per 2 secondi, i topi sono stati ricompensati per aver premuto il grilletto sinistro e dopo 8 secondi hanno ricevuto una ricompensa dal grilletto destro.

Il Salk Institute ha condotto quest’anno uno studio che ha esaminato il effetti della dopamina sulle decisioni dei topi.

Gli scienziati si sono resi conto che i topi stavano capendo rapidamente quando cambiare lato per ottenere il premio. Utilizzando scansioni cerebrali in tempo reale, gli scienziati sono stati in grado di discernere che i topi stavano prendendo le decisioni in correlazione al rilascio di dopamina. Ciò suggerisce che la dopamina ha più a che fare con le decisioni in corso rispetto al processo di apprendimento iniziale.

L’idea che la dopamina stia effettivamente aiutando il processo decisionale aiuta a spiegare cosa succede durante la dipendenza o quando scegliamo comportamenti che contrastano le nostre convinzioni, soprattutto a rischio di sentimenti negativi (colpa, vergogna, ecc.). Questi risultati suggeriscono anche che l’alterazione della relazione dinamica tra dopamina e azioni consentirebbe ai tossicodipendenti di avere un migliore controllo delle loro azioni.

Questi risultati suggeriscono anche che l’alterazione della relazione dinamica tra dopamina e azioni consentirebbe ai tossicodipendenti di avere un migliore controllo delle proprie azioni.

Il desiderio di dopamina è così forte che può superare i meccanismi di difesa del nostro corpo contro l’esecuzione di comportamenti non gratificanti.

Il desiderio di dopamina è così forte che può superare i meccanismi di difesa del nostro corpo contro l’esecuzione di comportamenti non gratificanti. Questo è il motivo per cui molti uomini e donne (sì, anche le donne guardano il porno) continueranno a guardare la pornografia anche se sanno che è sbagliato o perché un tossicodipendente continuerà a usarla anche a scapito della propria salute.

In termini semplici:

Nel momento in cui smetti di nutrire il tuo cervello con questo contenuto, anche la dopamina si ferma ed è allora che le cose possono mettersi male.

Può portare a varie disfunzioni sessuali e disturbi mentali. I consumatori compulsivi di pornografia hanno riportato sintomi depressivi più elevati, una qualità della vita generalmente inferiore e una salute adeguata rispetto a coloro che non consumano porno regolarmente.

Le persone identificate come impegnate in comportamenti sessuali compulsivi hanno mostrato una maggiore reattività nel cervello rispetto a quelle identificate come non compulsive.

Pertanto, la visione della pornografia, specialmente quando diventa di natura compulsiva, attiva le stesse reti cerebrali sottostanti dell’alcol e di altre droghe.

Disfunzione intensificata

La desensibilizzazione del nostro circuito di ricompensa pone le basi per lo sviluppo delle disfunzioni sessuali, ma le ripercussioni non finiscono qui.

Gli studi mostrano che i cambiamenti nella trasmissione della dopamina può facilitare la depressione e l’ansia.

In accordo con questa osservazione, i consumatori di pornografia segnalano maggiori sintomi depressivi, una minore qualità della vita e una salute mentale peggiore rispetto a coloro che non guardano il porno.

L’altra scoperta convincente in questo studio è che i consumatori compulsivi di pornografia si ritrovano a desiderare e ad aver bisogno di più porno, anche se a loro non piace necessariamente. Questa disconnessione tra desiderio e simpatia è una caratteristica distintiva della disregolazione dei circuiti di ricompensa.

Questa disconnessione tra desiderio e simpatia è una caratteristica distintiva della disregolazione dei circuiti di ricompensa.

Seguendo una linea di indagine simile, i ricercatori del Max Planck Institute di Berlino, in Germania, hanno scoperto che un maggiore consumo di materiale pornografico era correlato con minore attivazione cerebrale in risposta alle immagini pornografiche convenzionali.

Questo spiega perché gli utenti tendono a passare a forme di pornografia più estreme e non convenzionali.

Le analisi di Pornhub rivelano che il sesso convenzionale è meno preferito.

Solo il 16% degli utenti regolari di Pornhub gravitano verso video convenzionali e privi di violenza.

Oggi i temi della violenza e dell’incesto sono più popolari. Questi temi sono sempre più popolari nei quartieri cristiani americani.

Porn contro tossicodipendenza

Con l’aumentare della desensibilizzazione e dell’escalation, aumenta anche il livello di dipendenza</a >. Il viaggio per diventare dipendenti dalla pornografia segue spesso lo stesso schema della tossicodipendenza.

Ad esempio, a un certo punto, una persona viene esposta a immagini pornografiche e inizia a sperimentare con la pornografia. Questo non aiuta quando nel mondo di oggi il porno è ovunque.

Dai videogiochi, giochiamo ai film che guardiamo fino ai siti di social media di cui facciamo parte.

Anche se nella maggior parte dei casi potrebbero non esserci contenuti sessuali su queste piattaforme, ci sono lievi immagini sessuali ovunque guardino. Viviamo in un mondo in cui tutto è altamente sessualizzato, è particolarmente difficile per l’attuale generazione perché questo è il mondo in cui stanno crescendo.

Questo è ciò che vedono ogni giorno e può avere alcuni gravi effetti negativi sulla loro mente e sul loro corpo. Ciò aumenta marginalmente la possibilità di dipendenza da pornografia tra le giovani generazioni.

Il danno causato

Esiste un forte legame tra dipendenza da pornografia e salute mentale.

La dipendenza è collegata a depressione, rabbia , e ansia.

Una volta che diventi consapevole della tua natura di dipendenza, la sensazione di essere fuori controllo provoca una grande quantità di disagio mentale. Può far passare una persona dall’essere una farfalla sociale estrema all’evitare ogni incontro / evento sociale. Questo è il risultato dell’ansia sociale.

In parole semplici, l’ansia sociale si sente a disagio con le altre persone.

Le persone che lo sperimentano possono sentire di non avere molto da aggiungere alle conversazioni. La pornografia e la dipendenza dal porno possono causare ansia sociale per i seguenti motivi:

  • Crea un senso di disagio costante. La maggior parte dei tossicodipendenti evita di parlare apertamente della propria dipendenza. Di conseguenza la vita quotidiana è intasata da un imperituro senso di malessere e disagio.
  • Il 58% dei tossicodipendenti a livello globale è stato diagnosticato con la depressione secondo i dati raccolti dal Salk Institute. Le persone con la pornografia o qualsiasi dipendenza simile, spesso usano le loro dipendenze come una fuga temporanea dai loro sentimenti. Soprattutto sentimenti negativi come rabbia, tristezza, solitudine o addirittura noia. Questa abitudine può facilmente portare a gravi casi di depressione.
  • La dipendenza ti disconnette dalla società. Più ti immergi in profondità in una dipendenza, più debole diventa la tua connessione con amici e familiari. In quanto esseri sociali, siamo programmati per avere relazioni e costruire connessioni con le persone che ci circondano. La dipendenza te lo porta via.
  • Lo studio afferma che 1 tossicodipendente su 4 ha ammesso di sentirsi solo. L’aumento dell’uso della pornografia dà origine alla solitudine e la solitudine, a sua volta, porta a un aumento dell’uso della pornografia. Ciò ha portato in molti casi alla lealtà cronica.

Cosa fa al corpo:

La disfunzione erettile è più comune tra gli uomini pornodipendenti< /a>, secondo i risultati del sondaggio presentato dall’American Urological Association all’inizio di quest’anno.

Mostrano anche meno soddisfazione dai rapporti sessuali. Per lo studio, i ricercatori hanno intervistato 312 uomini, di età compresa tra 20 e 40 anni, che hanno visitato una clinica urologica di San Diego per il trattamento.

Solo il 3,4% degli uomini ha dichiarato di preferire la masturbazione alla pornografia rispetto ai rapporti sessuali, secondo il sondaggio.

Ma i ricercatori hanno trovato un forte legame tra pornografia e disfunzione sessuale.

Gli esperti dicono:

Il ricercatore principale, il dottor Mathew Christman, afferma: “I tassi di cause organiche della disfunzione erettile in questa coorte di età sono estremamente bassi, quindi l’aumento di to-cure-erectile-dysfunction/” data-type=”post” data-id=”123452″>disfunzione erettile che abbiamo visto nel tempo per questo gruppo deve essere spiegata, riteniamo che l’uso della pornografia può essere un pezzo di quel puzzle.

“La pornografia su Internet, in particolare, ha dimostrato di essere uno stimolo paranormale di questo circuito, che può essere dovuto alla capacità di auto-selezionare continuamente e istantaneamente immagini nuove e più eccitanti sessualmente”, ha aggiunto.

Guardare troppo porno su Internet può aumentare la “tolleranza” di una persona, lo stesso che con i narcotici, ha spiegato Christman. Gli osservatori regolari di pornografia hanno meno probabilità di rispondere ad attività sessuali regolari e reali e devono fare sempre più affidamento sulla pornografia per il rilascio.

Questo è un grosso problema che molti devono affrontare.

Oltre a questa dipendenza dal porno, può anche portare a una diminuzione del numero di testosterone e a casi più elevati di insonnia. Una bugia di dipendenza che frigge il cervello e il corpo umano, prosciugando tutta l’energia e la voglia di vivere della persona.

Conclusione

Guardare il porno è stato collegato a una moltitudine di problemi per gli individui e la società in generale, ma per ogni studio che lo diffama, un altro ne cancella il nome.

Spesso le prove sono contrastanti e i metodi di ricerca e le dimensioni del campione degli studi hanno i loro limiti.

Il futuro del porno sempre più coinvolgente potrà portare con sé più rischi? Credo che questo articolo dovrebbe rispondere a questo per te. La pornografia e l’intera industria che vi si basa sono problematiche. Attualmente sta causando più danni che benefici. Dalle ricerche condotte e dalle informazioni raccolte, possiamo vedere chiaramente l’effetto negativo del porno.

Dalla ricerca condotta e dalle informazioni raccolte, possiamo vedere chiaramente l’effetto negativo del porno.

Non è tempo per noi di fare qualcosa per risolvere questo problema? Condividi i tuoi pensieri nei commenti in basso.

Quit Porn & Reclaim Your Life

– Improve your relationship

– Stronger and more intense orgasms, increased libido, and other positive improvements

– Better focus on the things that matter

Vuoi davvero uscire da Porn? BlockerX Premium è ciò di cui hai bisogno.

Usa il codice “PROMO5” al momento del pagamento per il 5% DI SCONTO