Guida Alla Sicurezza Degli Smartphone: 14 Consigli Per Una Sicurezza Totale

Use BlockerX for free and get out of porn addiction.

smartphone-security
Table of Contents

Ripensa alla tua giornata finora.

Considera tutto ciò che hai fatto durante il giorno, incluso il tuo smartphone. Le cose che hai fatto sul tuo smartphone e le cose che il tuo smartphone ha fatto per te. 

Appunti trascritti? Telefonate fatte? Impostare promemoria? Hai contato i tuoi passi? Ti ha portato verso una nuova destinazione? Ti ha ricordato di bere acqua?

Oggi gli smartphone sono una parte essenziale della nostra vita. Sono gadget versatili e i migliori gadget tascabili che avremmo mai potuto chiedere.

Ciò che li rende così ben equipaggiati sono i vari sensori posizionati sul gadget. Alcuni anziani di cui potresti essere a conoscenza e altri di cui potresti non avere idea. 

Questi sensori tracciano tutto. Rilevano la temperatura, la luce, l’umidità, tra vari altri fattori.

Con gli smartphone così integrati nella nostra vita quotidiana, ci seguono ovunque. Ciò significa che i sensori ci stanno anche vicino durante il giorno. Se non sono nella tua mano, sono nella tua borsa/zaino, sul comodino o sul tavolo da pranzo.

Seguono e seguono ogni nostro momento durante la giornata.

Qualunque sia lo smartphone, è sempre acceso e funzionante, anche se lo schermo è vuoto. Questi piccoli gadget non vanno mai veramente a dormire. 

Ecco perché è così importante garantire che tu, il tuo telefono e i tuoi dati siate tutti al sicuro.

Un passo falso e stai compromettendo la sicurezza del tuo smartphone. 

Il significato della sicurezza degli smartphone

Ogni giorno vengono generati sempre più dati. Più che mai nella storia. A casa o al lavoro, condividiamo, archiviamo, creiamo e accediamo costantemente a grandi quantità di dati aziendali e personali. 

Gran parte di questo viene fatto su smartphone e altre forme di tablet. 

I cybercriminali del mondo ne sono consapevoli. Di conseguenza, hanno spostato la loro attenzione sugli smartphone. Consapevoli che in questo modo possono rubare più denaro e dati alle vittime. 

Gli attacchi informatici sugli smartphone sono aumentati di dieci volte negli ultimi 5 anni. Questo è diventato il più comune di tutti i crimini informatici. 

Nel corso dell’ultimo anno, abbiamo visto i criminali informatici implementare ogni sorta di strategie di effetti, risultando in alcune delle truffe informatiche di maggior successo. 

Da Masque a Freak, da Stagefright a CORED e da YiSpecter a Wirelurker, sembra che non ci sia fine agli schemi che espongono vulnerabilità e distribuiscono malware che non solo corrompono i dispositivi, ma provocano la perdita di dati e denaro.

Oltre a tutto questo, è in gioco la nostra privacy. Sia collettivamente che individualmente. Poiché sempre più applicazioni mobili e aziende tecnologiche continuano a raccogliere enormi quantità di dati dai propri utenti a loro insaputa, gli incidenti di violazione dei dati sono andati alle stelle. 

Uno dei più grandi esempi di ciò è stata la violazione di Apple iCloud che ha portato molte celebrità a far trapelare i propri dati personali e le proprie fotografie. Incidenti simili sono accaduti anche con Android. 

Indipendentemente dal sistema operativo che utilizzi, i tuoi dati e la tua privacy sono ancora ad alto rischio. Diamo uno sguardo più approfondito a questo. 

Android vs iOS: uno è migliore dell’altro per la sicurezza degli smartphone?

Questo è stato un dibattito di lunga data. Uno che va avanti ormai da anni. Mentre un gruppo crede che iOS sia efficiente e sicuro . C’è sempre stato un altro gruppo che si oppone fortemente a questa visione. 

Ma la domanda è: i due sistemi operativi sono davvero così diversi?

Anche se questo dibattito non finirà presto, abbiamo davvero bisogno di fare un passo indietro e analizzare cosa colloca esattamente i due sistemi operativi agli estremi opposti dello spettro. O sono addirittura agli estremi opposti?

La differenza più evidente tra i due è la differenza nella scelta e nel controllo. Quando si tratta di scelta e controllo, le due piattaforme hanno approcci completamente diversi. 

Quando si tratta di Apple, ciò che vediamo è che mancano sia la scelta che il controllo. Come utente Apple, ottieni cose “The Apple Way”. Molti sostengono che sia il miglior sistema di sicurezza per smartphone.

Il modo Apple di privacy, aggiornamenti software e persino la schermata iniziale monotona. Non c’è davvero spazio per modifiche e personalizzazioni. 

Ora, quando si tratta di Android, si presume che, simile ad Apple, esista anche “The Android Way”. 

Ma non è così. 

Non esiste un livello di uniformità a livello di piattaforma riscontrato su tutti i dispositivi Android. Quello che vedi o sai sui telefoni Samsung, non è necessariamente vero per tutti i dispositivi Android. Questo è essenzialmente ciò che ha aiutato questo particolare sistema operativo a diventare famoso. 

A parte questo, il funzionamento di base di entrambi i sistemi operativi è essenzialmente lo stesso. 

Le funzioni di base, la rete cellulare e le interfacce utente sono tutte simili su entrambi. Come accennato in precedenza, la differenza più importante e notevole è che iOS è un sistema chiuso, mentre Android è più aperto. 

In sostanza, il tipo di sistema operativo che fai poca o nessuna differenza in materia di sicurezza.

14 suggerimenti per garantire la completa sicurezza dello smartphone

Proteggere il tuo smartphone non deve essere così complicato come fanno sembrare Internet e i guru della tecnologia del mondo. Abbiamo curato un elenco di 14 suggerimenti per semplificarti le cose. Queste linee guida sono tutte facili da seguire e implementare. 

Quando si tratta di cose come queste, un piccolo sforzo può fare molto. 

Prenditi del tempo per implementare queste linee guida e puoi assicurarti con successo che tu, il tuo telefono e i tuoi dati siete tutti al sicuro. 

Attiva il blocco automatico dello schermo

Non sai mai quando o dove potresti accidentalmente lasciare il telefono dietro. 

In circostanze come queste, non avrai idea di chi potrebbe avere accesso ai tuoi dati personali e fare cosa con essi. Non importa quanto tu sia attento e protettivo, non puoi mai garantire completamente che potresti non perdere mai il tuo telefono o che non verrà mai rubato. 

Quindi, è meglio assicurarsi che il telefono si blocchi automaticamente dopo un breve periodo di inattività. Normalmente l’ideale è impostare un blocco schermo automatico dopo 30 secondi di inattività. 

Cancellazione automatica

In un’istanza simile a quella menzionata sopra, se il tuo telefono finisce nelle mani sbagliate, è utile disporre di impostazioni che cancelleranno tutti i tuoi dati dal telefono se un intruso stava cercando di inserirlo. 

Applica la cancellazione automatica del dispositivo, se ci sono 10 tentativi di accesso falliti. 

Attiva le impostazioni come e quando necessario

È rischioso avere tutte le impostazioni come il Bluetooth e i servizi di localizzazione sempre attivi. Saresti sorpreso da tutte le cose che gli hacker possono fare in queste circostanze. 

Disattiva Bluetooth, NFC, dati cellulare, servizi di localizzazione e WiFi quando non sono in uso. 

Niente più codici PIN

Il 54% degli utenti di smartphone negli Stati Uniti non imposta la sicurezza della password sui telefoni cellulari. 

Questo è altamente pericoloso. 

I codici pin sono il modo più semplice per violare e ottenere l’accesso a un telefono. Tratta il tuo blocco schermo come tratteresti la tua password per uno qualsiasi dei tuoi account di social media. 

Avere una password univoca lunga e un misto di lettere, cifre e simboli. 

Puoi anche usare codici modello invece di codici pin. 

Evita le app ombreggiate

Le app sono il mezzo numero uno attraverso il quale i tuoi dati personali potrebbero essere rubati. 

Prima di scaricare un’app, assicurati sempre di controllare che l’app provenga dallo sviluppatore/azienda corretto. 

Inoltre, controlla altri dettagli dell’app per assicurarne la legittimità. 

Blocca contenuti per adulti

Hai notato il numero di pop-up che vengono visualizzati sul tuo browser dopo aver appena visitato un sito Web per adulti? 

Questi pop-up sono pericolosi e possono trasportare virus che possono danneggiare l’intero sistema. È meglio scaricare un blocco dei contenuti per adulti su tutti i tuoi dispositivi per evitare che ciò accada. 

Oppure puoi semplicemente utilizzare un’app di blocco come AppBlock o BlockerX per evitare questi rischi e fastidiosi pop-up e bloccare del tutto i contenuti per adulti. 

Guarda le connessioni wireless

Le connessioni wireless potrebbero essere estremamente vantaggiose e meno costose, ma hanno una serie di svantaggi. 

Ricordarsi di disattivare la connessione wireless quando non è in uso. 

Ciò garantisce che le parti malintenzionate non possano connettersi a un dispositivo a tua insaputa. Modifica le impostazioni del telefono in modo che non si connetta a reti wireless casuali senza la tua autorizzazione. 

Usa solo l’App Store ufficiale

Ogni volta che devi installare un’app, usa solo l’app store ufficiale ed evita il più possibile le app di terze parti. 

Ciò ridurrà notevolmente il rischio che il malware danneggi il tuo telefono. 

Diffida dei collegamenti sospetti

È molto facile fare clic erroneamente sui collegamenti, quindi è necessario variare ulteriormente. 

Salta facendo clic sui collegamenti in SMS, MMS o persino allegati e-mail da mittenti sconosciuti o non autorizzati. 

Evitare del tutto qualsiasi cosa di pesce è molto semplice ed è meglio che tu lo pratichi. 

Controlla sempre due volte i permessi

Quando installi app sul telefono, ti verranno richieste determinate autorizzazioni. A causa della natura delle nostre vite impegnate e frenetiche, spesso non prestiamo molta attenzione a questi “permessi” che concediamo a varie app e aziende mobili. 

Ma è ora che inizi a prestare attenzione. 

Se qualcosa sembra sospetto, nega l’accesso. 

Aggiorna le app regolarmente

Le versioni obsolete dell’app lasciano i tuoi dati esposti e vulnerabili agli attacchi. 

Con ogni app e browser che rimane obsoleto, aumenta le possibilità che il tuo telefono venga infettato. 

Tutto ciò che serve è un clic sul collegamento sbagliato e boom, ecco tutti i tuoi dati. 

Quindi, assicurati di aggiornare le app regolarmente. 

Installa un blocco degli annunci

Un ad blocker è essenziale, non solo perché gli annunci sono invadenti, ma soprattutto perché questi annunci sui browser Web sono stati a lungo sfruttati dai criminali informatici. 

La maggior parte degli annunci sono di solito malware domestici, quindi è meglio starne alla larga. 

Evita i punti di ricarica pubblici

Questo potrebbe essere uno shock per molti. Tuttavia, caricare il telefono in punti di ricarica pubblici, come negli aeroporti e nelle stazioni della metropolitana, può rendere il telefono vulnerabile a una violazione della sicurezza. 

Questo perché, quando colleghi il telefono a questi punti di ricarica, non solo carica il telefono ma trasmette anche diversi tipi di dati. 

È una tecnica comune utilizzata dagli hacker di tutto il mondo. 

Attenzione al phishing

Il phishing è uno dei tipi più comuni di criminalità informatica. 

Qui, la vittima viene contattata tramite telefonate, e-mail o messaggi e attirata in un viaggio ben pianificato. 

È molto più difficile riconoscere il phishing sui telefoni cellulari rispetto al PC. 

Quindi, tieni sempre la guardia alta e non fare clic su nulla di sospetto. 

Conclusione

Gli smartphone saranno con noi per sempre, non si può negarlo. 

Ne abbiamo bisogno per nostra comodità e la nostra dipendenza da loro non cambierà presto. Con così tanti dispositivi disponibili, gli aggressori sono liberi di prendere di mira chiunque desiderino e le ripercussioni di questi attacchi possono essere piuttosto devastanti. 

Quindi, fino a quando non verranno introdotte leggi migliori sulla criminalità informatica e Internet e la tecnologia non saranno più sicuri. Noi utenti dobbiamo essere più attenti alla sicurezza personale degli smartphone. 

Si spera che queste linee guida ti aiutino a creare un ambiente sicuro per l’utilizzo del tuo smartphone. 

SEO specialist with 5+ years in digital marketing. Skilled at optimization, keyword research, evaluating competitor websites to incorporate best practices, Marketing strategy to ensure optimum results, and website organic visibility.

Facebook
Twitter
Tumblr
Pinterest
Reddit
More to explorer